Polpenazze del Garda: una vera sorpresa!

Nei piccoli borghi spesso si custodiscono le ricchezze più preziose: è il caso di Polpenazze, situato nell’entroterra del Lago di Garda e completamente circondato da vitigni e uliveti.

Forse non tutti sanno infatti che questo piccolo paese di soli 2 607 abitanti è tra i maggiori produttori d’olio della Valtenesi (considerato uno dei più pregiati del Nord Italia) e che ospita un bene Patrimonio dell’Umanità, protetto dall’UNESCO: il Lago Lucone di Polpenazze del Garda (impiantato nel 2033 a.C.).

100_0935.JPG

Il Lucone è uno dei più conservati bacini presenti nell’anfiteatro morenico del lago di Garda: è un’ampia conca, ora in gran parte bonificata, ma un tempo occupata da un piccolo lago. Le caratteristiche ambientali fanno di questo luogo una preziosa oasi ecologica, mentre la grande abbondanza e qualità di reperti archeologici (conservati al Museo archeologico della Valle Sabbia a Gavardo) lo rendono un sito di fondamentale importanza per lo studio della Preistoria nell’Italia settentrionale.

246731_107362582687816_1281453_n

Ma le sorprese non finiscono qui! Le cose da vedere a Polpenazze sono davvero moltissime:

  1. il Castello eretto nel X secolo in difesa delle incursioni degli Ungari, domina il centro storico del paese. Vale assolutamente una visita perché è posizionato in un punto strategico gode di una vista panoramica sulle colline moreniche della Valtenesi e sul Lago di Garda. Piazza Biolchi al suo intero viene spesso descritta come la più bella terrazza sul Garda. Con i restauri degli ultimi anni il castello ha recuperato l’antico fascino, tanto da attrarre molti visitatori durante l’anno.
  2. la Chiesa di San Pietro in Lucone (costruita all’inizio del 1200)
  3. la Chiesa di San’Antonio Abate (situata a Picedo, risalente al 1400)
  4. la chiesa dei Santi Fermo e Rustico (1350)
  5. la Chiesa della Natività della Madonna (1450)

Numerosi sono anche le dimore signorili, piene di lusso e fascino: Casa Palazzi, nel centro storico di Polpenazze (XVII secolo), gode di una terrazza spettacolare sul Lago di Garda (viene utilizzata durante la tradizionale “Fiera del Vino di Polpenazze” come “Corte degli Assaggi”); Palazzo Scolari, nel centro storico (XVIII secolo), oggi è stata trasformata in appartamenti di lusso; casa Scolari, nella frazione di Vedrine, risale al XVI secolo e casa Bertazzi, nella frazione di Fontanelle, che risale al XVI secolo..